Homepage I comuniI servizi Il Comando e gli agenti Norme e regolamenti ModulisticaContatti

Le risposte del comandante alle domande più frequenti

Il nonno vigile può contestare una violazione al codice della strada?

No, in quanto non riveste la qualifica di agente di polizia stradale. È comunque opportuno, ai fini della sicurezza della circolazione, attenersi agli ordini da lui impartiti quando aiuta i ragazzi ad attraversare la strada.


Se sono vittima di episodi di bullismo, a chi posso rivolgermi?

Immediatamente informare i propri genitori e le autorità scolastiche. Poi se gli episodi hanno una gravità rilevante anche gli organi di polizia competenti. Oltre alle norme del codice penale esiste altresÌ una disciplina particolare nel regolamento di polizia urbana del Comune di Arzignano per fronteggiare tale fenomeno.


I vigili possono essere chiamati per ogni tipo di intervento (es. risse, furti, etc.)?

I poliziotti locali rivestono nel proprio territorio, secondo la legge, le qualifiche di agente di polizia stradale, di polizia giudiziaria ed ausiliaria di pubblica sicurezza. Nell‘ambito di tali funzioni possono essere chiamati per qualsivoglia tipologia di intervento, nel rispetto delle attribuzioni degli organi di polizia giudiziaria a competenza generale.

Cosa succede se alla guida di un veicolo vengo fermato da organi di polizia stradale dopo avere bevuto delle bevande alcoliche?

Il vigente codice della strada prevede differenti sanzioni, di natura amministrativa o penale, a seconda del livello di alcool presente nel sangue.
• Se il tasso alcolico è compreso tra la soglia dello 0,5 gr/l - 0,8 gr/l viene applicata una sanzione amministrativa da Euro 531 a Euro 2.125 con sospensione della patente di guida da tre a sei mesi.
• Se il tasso alcolico è compreso tra la soglia superiore allo 0,8 gr/l - 1,5 gr/l viene applicata una sanzione penale con ammenda da 800 Euro a 3200 Euro e l‘arresto fino a sei mesi con sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno.
• Se il tasso alcolico supera la soglia del 1,5 gr/l viene applicata una sanzione penale da 1.500 Euro a 6.000 Euro e l‘arresto da sei mesi ad un anno con sospensione della patente di guida da uno a due anni. Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata. Con la sentenza di condanna ovvero di applicazione della pena a richiesta delle parti è sempre disposta la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che il veicolo stesso appartenga a persona estranea.
• Da prendere atto, inoltre, delle disposizioni previste dall‘art. 186/bis C.d.S. - trattanti la guida sotto l‘influenza dell‘alcol per conducenti di età inferiore a ventuno anni, neopatentati e per chi esercita professionalmente l‘attività di trasporto di persone e cose - in particolar modo per gli accertamenti di tassi alcolici pari a 0 gr/l.

È consentito spostare il disco orario senza rimuovere l‘auto? Altrimenti come posso fare se lavoro tutto il giorno?
No, il codice della strada non lo consente! L‘auto va spostata per consentire ad altro veicolo la sosta a tempo determinato. Se lavoro tutto il giorno dovrà provvedere a cercare altro posto auto non disciplinato dal disco orario.

In quali casi si può viaggiare in due con uno scooter?
Solo nel caso in cui il ciclomotore sia omologato per il trasporto di due persone e se il conducente risulta maggiorenne.

Per le biciclette quali dispositivi risultano obbligatori?
I velocipedi (biciclette) devono essere muniti:
a) per la frenatura di un dispositivo indipendente che agisca per ciascun asse in maniera pronta ed efficace sulle rispettive ruote
b) per le segnalazioni acustiche di un campanello
c) per le segnalazioni visive anteriormente di luci bianche o gialle, posteriormente di luci rosse e di catadiottri rossi, inoltre sui pedali devono essere applicati cadatiottri gialli ed analoghi dispositivi devono essere applicati sui lati.
Inoltre - a norma dell‘art. 182 comma 9/bis - il conducente del velocipede che circola fuori dai centri abitati da mezz‘ora dopo il tramonto del sole a mezz‘ora prima del suo sorgere e che circoli nelle gallerie ha l‘obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità di cui al comma 4-ter dell’articolo 162 C.d.S.

Rumori molesti! Chi posso chiamare?
Tutti gli operatori che rivestono la qualifica di polizia giudiziaria - in quanto per tali interventi si potrebbero anche ravvisare delle ipotesi di reato - es. art. 659 c.p. (disturbo della quiete pubblica) - oppure infrazioni ai regolamenti comunali di polizia urbana.

Bimbi in auto: cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta. Cosa si deve fare?
La materia risulta disciplinata dall‘articolo 172 del codice della strada. Se ne consiglia la lettura ai fini di una conoscenza esaustiva della tematica.

Commette una violazione chi va troppo piano con l‘auto?
La materia risulta regolamentata dall‘artico 141 comma 6° del C.d.S. che testualmente recita “il conducente di un veicolo non deve circolare a velocità talmente ridotta da costituire intralcio o pericolo per il normale flusso della circolazione”. Per la sua violazione è prevista una sanzione di 41,00€.

Come può o deve essere utilizzato il denaro riscosso per le sanzioni del Codice della Strada?
Le Amministrazioni Comunali sono obbligate per legge a destinare almeno il 50% dei proventi derivanti dalle sanzioni alla manutenzione della segnaletica, al potenziamento delle attività di controllo, alla sistemazione del manto stradale, ad interventi per la sicurezza stradale ed alle altre finalità previste dall‘art. 208 co. 4 del codice della strada. L‘Amministrazione Comunale di Arzignano ha provveduto in tal senso, per l‘anno 2014, con la delibera di Giunta nº 174 del 25.06.2014.

Disco orario: come faccio ad essere preciso nell‘indicazione dei minuti, se il mio disco non ne riporta la stampigliatura?
Mi dovró procurare un disco orario che permetta di indicare esattamente l‘orario in cui la sosta ha avuto inizio poiché l‘articolo 157 comma 6° del C.d.S. testualmente recita "Nei luoghi ove la sosta è permessa per un tempo limitato è fatto obbligo ai conducenti di segnalare, IN MODO CHIARAMENTE VISIBILE, l‘orario in cui la sosta ha avuto inizio. Ove esiste il dispositivo di controllo della durata della sosta è fatto obbligo di porlo in funzione". Nell‘impossibilità materiale di reperire un tale disco, considerato che la legge parla solo di segnalazione senza obbligare il conducente ad utilizzare un determinato dispositivo, può essere utilizzato anche un semplice foglio di carta sul quale indicare ORA E MINUTI di inizio sosta e da esporre sulla parte interna del parabrezza anteriore del veicolo.

I minorenni possono comperare sigarette?
Ne è vietata la vendita ai minori di anni 18.

Cosa succede se si assumono sostanze stupefacenti durante la guida?

Se trovato positivo alle sostanze stupefacenti rispondo del reato previsto e punito dall‘articolo 187 comma 1° del c.d.s...che prevede la sanzione dell‘ammenda da 1500 Euro a Euro 6000 e l‘arresto da sei mesi ad un anno. È inoltre disposta la sanzione accessoria amministrativa della sospensione della patente di guida da uno a due anni. Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata. Con la sentenza di condanna ovvero di applicazione della pena a richiesta delle parti è sempre disposta la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che il veicolo stesso appartenga a persona estranea.
Il conducente del veicolo è inoltre segnalato alla Prefettura Territorialmente competente - Ufficio Tossicodipendenze ­ ai fini dell‘applicazione delle procedure di cui al D.P.R. 309/90.

Quanto giorni di tempo si hanno a disposizione per pagare una contravvenzione al codice della strada?
Il trasgressore deve pagare entro 60 giorni dalla data di contestazione o notificazione del verbale. La somma è ridotta del 30 per cento se il pagamento è effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione. La riduzione non si applica alle violazioni del codice della strada per cui è prevista la sanzione accessoria della confisca del veicolo e la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida.

Cani. Quali obblighi nei luoghi pubblici?
La materia nel Comune di Arzignano, ad esempio, è disciplinata dall‘art. 41 del nuovo regolamento per la sicurezza urbana e per la qualitàà della vita approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 24 del 19 aprile 2011, che testualmente così recita "Nei luoghi pubblici e nei luoghi aperti al pubblico tutti i cani devono essere condotti al guinzaglio. Nei locali pubblici e sui mezzi pubblici i cani dovranno essere condotti a guinzaglio e muniti di museruola. I proprietari o detentori a qualsiasi titolo di animali hanno l‘obbligo di raccogliere gli escrementi prodotti dagli stessi sul suolo pubblico, in modo da mantenere e preservare lo stato di igiene e decoro del luogo. L‘obbligo sussiste per qualsiasi area pubblica o d‘uso pubblico (via, giardino, aiuola o latro) dell‘intero territorio comunale". La violazione della predetta norma comporta la sanzione di 200,00€.

È consentito l‘accattonaggio in luogo pubblico?
L‘accattonaggio è vietato nel territorio del Comune di Arzignano qualora svolto in violazione all‘art. 671 c.p. (con minori). È altresÌ vietato sui marciapiedi, alle intersezioni stradali, nelle aree antistanti e nei pressi degli ingressi dei cimiteri e dei luoghi di culto religioso, nei parcheggi pubblici o spazi a tale uso equiparati quando costituisce intralcio stradale e/o pedonale (cfr. art. 10 nuovo regolamento per la sicurezza urbana e per la qualitá della vita del Comune di Arzignano). La violazione della predetta norma comporta la sanzione di 50,00€.

Il pubblico esercizio (bar) è obbligato a concedere l‘utilizzo gratuito della toilette?
Nel Comune di Arzignano vige la disciplina dell‘articolo 56 del nuovo regolamento per la sicurezza urbana e per la qualità della vita che testualmente recita. “È fatto obbligo agli esercenti dei pubblici esercizi di mantenere i bagni in buono stato di manutenzione e di consentirne l‘utilizzazione a chiunque ne faccia richiesta”. La violazione della predetta norma comporta la sanzione di 200,00€.

È vero che se vengo condannato per guida in stato di ebbrezza o in stato di alterazione per uso di sostanze stupefacenti, posso chiedere la sostituzione della pena con il lavoro di pubblica utilità?
Si purché non abbia provocato un incidente stradale. La materia risulta disciplinata dagli articoli 186 comma 9 bis e 187 co. 8 bis del Codice della Strada. Il lavoro di pubblica utilità consiste nella prestazione di un‘attività non retribuita a favore della collettività da svolgere presso lo stato, le regioni, le province, i comuni, enti od organizzazioni di assistenza sociale e di volontariato o presso centri specializzati di lotta alle dipendenze. Il Comune di Arzignano e Chiampo hanno stipulato con il Tribunale di Vicenza specifica convenzione per lo svolgimento di tali prestazioni.

Si possono pagare le contravvenzioni per le violazioni al codice della strada direttamente nelle mani del vigile?
No! Ad eccezione di alcuni casi espressamente previsti dal Codice della Strada (esempio: violazioni commesse con veicoli recanti targa straniera ai sensi dell‘art. 207; alcune violazioni commesse da conducenti professionali muniti di patente C o D (con eventuale E), nell‘esercizio dell‘attività di autotrasporto di persone o cose ai sensi dell‘art. 202 co. 2 bis).

 

I minorenni possono consumare e/o comperare alcolici?
Ai sensi dell‘art. 689 del codice penale è vietata la somministrazione di bevande alcoliche ai minori di sedici anni. Una recente circolare del Ministero dell‘Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza (nº 557/PAS/U/010623/12000.CA1 del 01.06.2011) ha chiarito che pure la vendita o messa a disposizione della bevanda risulta parimenti vietata.

Comuni convenzionati con il distretto di Polizia Locale "Vicenza Ovest": Arzignano, Chiampo, Montebello Vicentino, Gambellara, Montorso Vicentino, San Piero Mussolino, Zermeghedo, Altissimo, Nogarole, Crespadoro a href="http://www.comune.arzignano.vi.it/comune/info/privacy.html" >privacy policy - cookie policy